Come autopubblicare un libro gratis con Amazon Kindle Direct Publishing KDP

Fonte: robertogeroli.it
Autore: Roberto Geroli
Categoria: Pubblicazione
Argomento: Autopubblicazione

Kindle Direct Publishing (KDP) permette di vendere online libri cartacei e e-book Kindle. Il servizio è gratuito e semplice da usare:

  1. Creare un account su https://kdp.amazon.com/
  2. Nella Bookshelf, sotto “Create a New Title” selezionare “+Kindle eBook” o “+Paperback”. Una volta creata una versione si può aggiungere anche l’altra – qui sotto viene spiegato partendo dalla versione cartacea Paperback, ma si può saltare alla sezione per l’eBook se si vuole creare solo l’eBook. Nota: il software utilizzato per formattare l’eBook, Kindle Create, sta sviluppando la funzione di creare anche il libro cartaceo, quindi in futuro potrebbe convenire partire dall’eBook/Kindle Create
  3. Completare i Paperback details – sarà possibile modificare tutto in un secondo momento
    1. Lingua, titolo, eventuale sottotitolo, titolo della serie nel caso ci siano altri libri collegati, numero di edizione (1 se è la prima pubblicazione), autore/i
    2. Descrizione (max 4000 caratteri). Assieme alla copertina, la prima impressione per chi non conosce il libro viene dalla descrizione, quindi è consigliato mettere nella sua stesura quanta (e più) attenzione si è messa nella scrittura del libro.
    3. Parole chiave – anch’esse importanti perché il libro venga trovato
    4. Categoria tra quelle a disposizione
  4. Se si vuole creare un cartaceo, ci si può far assegnare un ISBN gratuito da KDP. Unica nota – sarà un ISBN americano e può essere usato per la pubblicazione solo tramite Amazon. Si può rivolgersi a un’agenzia che provveda ISBN se si vuole averne uno italiano.
  5. Data di pubblicazione, da lasciare vuoto se è la prima pubblicazione
  6. Opzioni di stampa
    1. Per le pagine consiglio cream paper – è quella usata come standard nei libri. La carta bianca è più economica ma ha un aspetto meno professionale
    2. Come dimensioni “trim size” il formato più standard per Amazon è 6 x 9 in
    3. Scegliere “no bleed” a meno che ci siano requisiti speciali per immagini
    4. Per la copertina scegliere se lucida (glossy) o opaca (matte) – spesso la copertina è opaca
  7. Caricare il manoscritto – Amazon consiglia il formato PDF. Amazon permette anche di scaricare un template Word per impaginare il libro: un documento Word con già impostati i margini, il font (Garamond), il layout ecc. Consiglio vivamente di usarlo! Si può scaricare ad esempio il template con già del testo inserito (lorem ipsum) e andare a sostituirlo col testo del proprio libro, facendo cura a mantenere la formattazione del template Amazon e quindi incollando solo il testo e non gli stili (o comunque unendo la formattazione a quella del template nel caso si vogliano mantenere corsivi, grassetti ecc).
    1. Ricordate che le pagine dispari sono quelle sulla destra
    2. Ho eliminato il titolo e autore da intestazione / pié di pagina, ma per il resto ho tenuto i suggerimenti in quanto agli stili del primo paragrafo del capitolo (non indentato), alle prime pagine dei capitoli (con spazio sopra il titolo) ecc – ogni scelta diversa da quelle suggerite dovrebbe avere una motivazione per evitare formattazioni amatoriali
    3. Cercate come fare l’embed dei font in Word (e quindi nel PDF) per assicurarvi che tutto risulti come lo vedete a schermo
  8. Caricare una copertina. Il mio consiglio è quello di pagare un grafico per realizzarla, perché un aspetto amatoriale darà una pessima prima impressione anche se il libro dovesse essere valido. Ci sono siti come Fiverr per ingaggiare grafici a prezzi relativamente bassi. Se non avete budget da spendere, Amazon mette a disposizione un cover creator – penso sia meglio stare su qualcosa di minimalista ispirandovi a uno stile che funzioni, ad esempio le copertine di Nathan Barry. Un colore di sfondo, titolo e autore in bianco, un’icona esemplificativa del libro e stilizzata (ci sono parecchi siti da cui si possono scaricare icone utilizzabili gratuitamente anche per scopi commerciali)
    1. Se create una copertina custom, KDP fornisce le dimensioni da utilizzare in base al numero di pagine e le impostazioni che avete scelto per il libro. KDP mette a disposizione un file excel che dà tutte le dimensioni una volta inserite le impostazioni del libro. Ci sono anche template guida. La copertina è probabilmente il passo più complicato di tutto il processo – le risorse di KDP al momento si possono trovare qui.
  9. KDP mette a disposizione un tool di revisione in cui vengono evidenziati eventuali errori ed è possibile vedere un’anteprima.
  10. Si possono selezionare i territori in cui il libro verrà venduto (perché limitarli? :P)
  11. Si passa poi a scegliere il prezzo. Amazon propone un prezzo minimo che copra i costi di stampa e le loro fee (ad esempio, per un libro di 150 pagine con le impostazioni che ho consigliato di carta cream ecc, il prezzo minimo sono €3,95); sta a voi scegliere quanto guadagnare in più rispetto al prezzo minimo, tenendo conto che più il prezzo è alto, più i lettori dovranno avere ottimi motivi per essere spinti all’acquisto
    1. Si può attivare la expanded distribution, ma questo alzerà il prezzo minimo del libro, e si riferisce agli Stati Uniti
    2. A seconda di dove l’acquisto viene effettuato, le vostre royalty saranno diverse – Amazon propone un’anteprima, comunque per il libro qui sopra, impostando un prezzo di €6 o $7, per ogni copia venduta si avranno $1,58 se venduta su Amazon.com e €1,23 su Amazon Europa.
    3. Attenzione: l’IVA non è inclusa e verrà aggiunta al prezzo in fase di vendita, quindi se volete che i lettori comprino il libro a €4.99, dovrete in realtà togliere l’iva (al momento per i libri in Italia l’IVA è del 4%, quindi per avere un libro in vendita a €8,99 va impostato un prezzo di €8,63, cui verrà aggiunto il 4% e quindi €0,35) e mettere quel valore come prezzo del libro
  12. Nella sezione di Paperback Rights and Pricing, in fondo in piccolo, è anche possibile inviarsi una copia del proprio libro. Meglio farlo almeno una volta per controllare che non ci siano errori e vedere come sarà il prodotto finito e se servono modifiche. Il prezzo della copia dipende dal numero di pagine, ma si tratta in genere di meno di 5 dollari + spese di spedizione (variabili a seconda della velocità, ma anche qui si possono spendere meno di 5 dollari). Una volta controllato il libro si possono caricare file diversi per l’interno e per la copertina – il processo può essere ripetuto quante volte si vuole, finché si è pronti a pubblicare il libro.
  13. Quando si è pronti a schiacciare il pulsante di pubblicazione, Amazon controllerà i file prima della pubblicazione vera e propria – questo processo può impiegare fino a 72 ore.

Versione eBook Kindle

  1. Se si è completato prima il paperback, selezionare “Start your eBook now”
  2. Gli Ebook details verranno copiati automaticamente dal cartaceo
  3. Si può scegliere se proteggere il libro o meno con DRM. Alcuni lo sconsigliano per questioni di compatibilità (o scarsa preoccupazione al fatto che diversi lettori si scambino il libro), va solo notato che è un’opzione che in un modo o nell’altro si può scegliere solo prima della pubblicazione del libro
  4. Per il contenuto, è possibile caricare il file Word, ma per risultati migliori KDP chiede di scaricare Kindle Create – che consiglierei di utilizzare
    1. Scaricare, installare e avviare il programma
    2. Selezionare “Novel” e caricare il .doc
    3. Selezionare i contenuti per l’eventuale indice
    4. Scegliere uno dei temi disponibili
    5. Assicurarsi che tutti gli elementi abbiano il giusto stile. Impostare lo stile “titolo” per i titoli, quello relativo per la dedica, il copyright, la citazione iniziale, il titolo del libro, il primo paragrafo di ogni capitolo, il testo. Si possono poi fare aggiustamenti selezionando il testo (ad esempio ho tolto la conversione in caratteri maiuscoli dei titoli, o l’ingrandimento della prima lettera di ogni capitolo)
    6. Esportare il pacchetto per la pubblicazione e caricarlo sul sito
  5. Per la copertina, chiederà di caricare un file JPG o TIFF (vedi indicazioni sopra sulle copertine, qui bisognerà caricare solo la copertina frontale)
  6. Si può controllare la preview
  7. Nello step successivo si può scegliere se utilizzare KDP Select. In America è una grande fonte di guadagno, e anche per libri in italiano potrebbe valer la pena utilizzarlo – ma per poterlo utilizzare, l’ebook deve essere disponibile (all’acquisto o gratuitamente) solo ed esclusivamente su KDP. Unica eccezione se si manda a una manciata di reviewer – o 10% del libro da usare come anteprima
  8. Si può poi impostare il prezzo. Per scrittori poco noti il consiglio è di iniziare col piano royalty al 35% in modo che il libro possa essere venduto a 0.99 (il prezzo minimo per attirare più lettori), e dopo un mese si può salire al piano royalty 70% (2.99) che porta più guadagni
  9. Si può scegliere anche se utilizzare Matchbook (ebook scontato/gratis a chi ha comprato il cartaceo) e book lending (prestarlo ad altri lettori per 14 giorni)
  10. È tutto! Si può pubblicare il libro, che richiederà fino a 72 ore e verrà confermato da un’email di notifica. A quel punto libro è disponibile alla vendita!

Lascia un commento